Achraf Hakimi: stipendio e patrimonio del laterale del Paris Saint Germain

A quanto ammontano stipendio di Achraf Hamini, il difensore del PSG che intestato tutto alla madre

Achraf Hakimi è uno dei giocatori più forti e preziosi del Paris Saint Germain guidato da Galtier. Il laterale destro è uno dei giocatori più apprezzati a Parigi sebbene la sensazione sia ancora di non aver mai visto con continuità le migliori giocate del giocatore, spesso al servizio del tridente di stelle Mbappé, Neymar, Messi.

Acquistato nel 2021 dall’Inter per 60 milioni più 11 di bonus, Hakimi si è posto l’obiettivo (lui come tutta la squadra francese) di portare la Champions League a Parigi, ambizioso obiettivo che anche quest’anno è sfumato già a gli ottavi di finale contro il Bayern Monaco.

Lo stipendio di Achraf Hakimi al Paris Saint Germain

Quando Hakimi è stato acquistato dal PSG, ha firmato un contratto quinquennale da 8 milioni di euro netti all’anno. Si tratta di cifre da top player assoluto, quasi inarrivabili in Serie A, ma che non sono che la normalità in una squadra importante e prestigiosa come quella francese.

Il monte ingaggi completo del Paris Saint Germain

  • Kylian Mbappé: 50 milioni
  • Neymar Jr: 36,8 milioni
  • Lionel Messi: 35 milioni
  • Sergio Ramos: 15 milioni
  • Marquinhos: 15 milioni
  • Marco Verratti: 15 milioni
  • Gialuigi Donnarumma: 12 milioni
  • Keylor Navas: 12 milioni
  • Presnel Kimpembe: 10 milioni
  • Mauro Icardi: 9 milioni
  • Achraf Hakimi: 8 milioni
  • Fabian Ruiz: 6 milioni
  • Renato Sanches: 6 milioni
  • Juan Bernat: 5 milioni
  • Pablo Sarabia: 4,5 milioni
  • Sergio Rico: 2,9 milioni
  • Nordi Mukiele: 2 milioni
  • Danilo Pereira: 2 milioni

A quanto ammonta il patrimonio di Achraf Hakimi

Con 40 milioni di euro di stipendio in 5 anni solo grazie al contratto firmato con il Paris Saint Germain, più i milioni presi dalle esperienze con Inter, Borussia Dortmund e Real Madrid, il patrimonio di Achraf Hakimi può già fare invidia a molti colleghi. Legittimamente dunque, si potrebbe pensare che il calciatore del Paris abbia un conto corrente straripante, e che faccia spese folli, ma così non è affatto: il laterale destro marocchino ha infatti intestato tutti i suoi beni alla madre diverso tempo fa.

A fare le spese di questa accortezza del giocatore, che sulla carta risulta infatti nullatenente, l’ex moglie di Hakimi: Hiba Abouk, modella ed attrice marocchina. La Abouk da tempo aveva deciso di divorziare dal giocatore, decisione accelerata dopo che Hakimi è stato accusato di stupro. Il divorzio tra le due figure pubbliche è finito in tribunale, con la donna che ha richiesto la metà del patrimonio dell’ex marito, rimanendo però decisamente delusa una volta venuta a conoscenza della nuova situazione economica.

Possibile un ritorno di Hakimi all’Inter?

La permanenza nel club parigino non è semplice per nessuno, e spesso i rumors hanno paventato l’ipotesi di un ritorno in Italia per Hakimi nonostante il buon rendimento. A parlarne il suo agente in seguito all’ottimo mondiale disputato con il Marocco: “Sono molto felice per Hakimi, ha fatto un Mondiale incredibile. Hakimi-Inter? Non lo so… Ausilio ha fatto tante operazioni intelligenti quando siamo approdati in nerazzurro. Per il futuro non saprei, Hakimi ha tre anni e mezzo di contratto con il PSG che ha l’obiettivo di vincere la Champions League e il campionato, credo che adesso Hakimi giocherà sicuro. Per il futuro il calcio è molto dinamico, ma adesso è felice in Francia”.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Extreme Ironing: storia, regole e origini dello sport

Real Club de Tenis Barcellona 1899: la storia del prestigioso circolo spagnolo