Quanto guadagna un atleta olimpico: gli stipendi degli sportivi delle forze armate

Gli atleti olimpici in divisa appartenenti ai gruppi delle forze armate, guadagnano ben meno di quello che si possa pensare.

Con l’inizio delle Olimpiadi di Tokyo, molte sono le curiosità che ci sorgono. Tra queste, quando possa guadagnare un atleta delle Fiamme Oro o Fiamme Gialle. Molti atleti si sono presentati in divisa questo perché si tratta di atleti militari o di Stato che quindi fanno parte di un gruppo di forze armate.

Dunque, un atleta olimpico italiano, quanto guadagna?

Quanto guadagna un atleta olimpico

Lo stipendio degli atleti olimpici varia a secondo del gruppo di appartenenza. Per quanto riguarda quelli in divisa vuol dire che questi possono essere atleti dell’Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri ma anche Fiamme Oro (Polizia di Stato), Fiamme Gialle (Guardia di Finanza), Fiamme Azzurre (Polizia Penitenziaria), Fiamme Rosse (Vigili del Fuoco) e Forestale.

All’interno di ogni gruppo militare, avvengono allenamenti e prove fisiche intense proprio per essere pronti e in perfetta forma fisica nel caso di qualunque evenienza.

Dunque, viene molto promossa l’attività sportiva. Lo stipendio però varia in base al grado di rappresentanza ricoperto all’interno del gruppo. Il loro fatturato quindi è ben lontano da quello dei calciatori o tennisti.

Per diventare un atleta militare è necessario superare un concorso speciale riservato a queste categorie.

Fiamme Oro e Fiamme Gialle

In base al gruppo militare di appartenenza vi sono però differenze. Chi appartiene alle Fiamme Gialle, può scegliere tra 12 sport, mentre chi è parte di quelle Oro ha una lista più ampia, con ben 43 discipline possibili.

Per Fiamme Gialle intendiamo la Guardia di Finanza e il loro stipendio varia dai 1500 euro per un finanziario semplice ai 1850 euro per un maresciallo. Uno degli atleti più famosi delle Fiamme Gialle è Filippo Tortu. Velocista sui 100 metri, è il primo italiano capace di scendere sotto i 10 secondi sui 100 metri piani. Parteciperà alle Olimpiadi di Tokyo provando a stupire come sempre.

Nelle Fiamme Oro non vi sono grandi differenze di stipendio rispetto a quelle Gialle, il gruppo sportivo della Polizia di Stato ha solo una più ampia scelta di sport. Appartenenti a questo gruppo, vedremo a Tokyo anche il velocista e lunghista Marcell Jacobs e l’altista Gian Marco Tamberi. Sono 72 gli atleti delle Fiamme Oro che parteciperanno e Jessica Rossi farà anche da porta bandiera. I loro stipendi sono da sempre oggetto di discussione, e ulteriori guadagni arrivano solo da sponsorizzazioni e partnership.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Urania Basket Milano e Benevelli si salutano

Chi sono le mascotte di Tokyo 2020: tutto su Miraitowa e Someity

Leggi anche
Contents.media