Wout Van Aert: “Sto meglio, penso al Tour de France”

Il velocista belga torna alla vittoria dopo un periodo di stop e si prepara per la Grande Boucle.

Wout Van Aert torna a vincere dopo un lungo periodo di stop.

Il ciclista belga, alla prima gara dopo l’intervento all’appendicite, conquista il campionato del Belgio imponendosi su Edward Theuns.

Al termine della gara Van Aert ha parlato a DirectVelo delle sue sensazioni: “Tutti sanno quello che ho subito con l’operazione all’appendicite che mi ha rallentato.

Di solito, quando vuoi far bene ai campionati nazionali devi arrivare in Belgio con un po’ di giorni di anticipo. Ma la teoria è stata diversa dalla pratica, meglio per me. Quando ho visto che ero con Remco Evenepoel, ho pensato di essere con l’uomo giusto. Il finale poi è stato difficile perché quando Edward Theuns ci ha raggiunti, si è rifiutato di collaborare. Remco era il motore della fuga, voleva davvero arrivare in fondo, mentre Edward è stato più calcolatore.

Avremmo potuto facilitarci le cose, ma rispetto la sua scelta. Lo sprint è stato di nuovo serrato, ormai sembra diventata un’abitudine. La cosa volge spesso a mio favore, ma non sarà sempre così, preferirei vincere con un po’ più di margine le prossime volte”.

A poco meno di una settimana dall’inizio del Tour de France Van Aert è quindi positivo: “Molti corridori ora si staranno chiedendo se stessi bluffando, ma io avevo davvero dei dubbi.

Sto meglio di quanto pensassi. Ora spero di mettere in mostra la mia bella maglia al Tour. Pensavo già di non poter fare nulla la prima settimana, invece ora posso ricominciare a pensarci”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Euro 2021, tifosi italiani a Londra: come assistere alla gara di Wembley

Euro2021, quando e dove giocherà l’Italia gli ottavi di finale

Leggi anche
Contents.media