Fitness: un ottimo alleato contro lo stress

La soluzione migliore per combattere lo stress si rivela essere il fitness.

Non tutto lo stress è cattivo stress, tuttavia, l’esposizione cronica allo stress emotivo è dannosa per la salute fisica e mentale

Fitness alleato dello stress

Poiché lo stress è un fenomeno di origine fisica e mentale, quando si crea un piano di allenamento bisogna considerare entrambi gli aspetti.

Di conseguenza, è necessario prestare attenzione a questi tre concetti.

1. Lavorare per l’affaticamento muscolare;
2. Fornire una gamma completa di movimenti alle articolazioni;
3. Respiro e qualità del movimento.

Sei esercizi di fitness per combattere lo stress

Plank, affondo, ginocchio in su: glutei, muscoli posteriori della coscia, quadricipiti, polpacci, core, spalle

    1. Si inizia in una posizione di flessione a braccia tese, ma con le mani direttamente sotto le spalle.

    2. Si porta il piede sinistro all’esterno della mano sinistra.
    3. Si sposta il peso in avanti nel piede sinistro, trascinando lentamente la parte superiore del piede destro in avanti, con l’intenzione di alzarsi sulla gamba sinistra.
    4. A circa tre quarti del percorso per raddrizzare la gamba sinistra, si esercita un po’ più di forza, si solleva il piede destro e si guida il ginocchio destro in aria, permettendo al tallone sinistro sollevarsi leggermente da terra.
    5. Quando il tallone ritorna, si porta il piede destro dietro e lo si fa scorrere indietro nella posizione di partenza sulla pianta del piede. Mentre lo si fai, si riportano le mani nella posizione di partenza e la gamba sinistra nella posizione di flessione.
    6. Ripetere 15 volte per gamba.

Push-up gamba tesa: tricipiti, addome, petto, spalle

    1. Si inizia dalla parte inferiore di un push-up, con le mani e le dita dei piedi, ma lasciando che i quadricipiti e la pancia poggino sul pavimento.
    2. Quando si espira, si stacca il corpo dal pavimento raddrizzando le braccia e tirando contemporaneamente i fianchi verso il soffitto.
    3. Mantenendo le gambe dritte, si portano le mani indietro il più possibile verso le dita dei piedi.
    4. Una volta raggiunto il massimo possibile, s’inspira profondamente e poi si inizia ad allontanare le mani dalle dita dei piedi, tornando alla posizione di partenza.

Bird dog under crunch: addome, parte bassa della schiena, glutei

    1. Ci si appoggia su mani e ginocchia.
    2. Su il ginocchio sinistro da terra e in avanti verso il petto, per quanto possibile. Si prende la mano destra e la si allunga, cercando di avvolgerla intorno al piede e tentando di toccare l’esterno della caviglia sinistra.
    3. Si rilascia lentamente il ginocchio e la mano e si estendi la gamba sinistra dietro e il braccio destro in avanti.
    4. Senza toccare terra, si passa alla prossima ripetizione.

Scorpion rollover: addome

    1. Si inizia faccia a terra con le braccia estese ai lati, i palmi verso il basso.
    2. Si piega la gamba sinistra all’altezza del ginocchio e si solleva lentamente l’anca da terra ruotando i fianchi verso destra.
    3. Prima di sollevare il petto e le braccia da terra, si posiziona la parte inferiore del piede sinistro sul pavimento accanto al fianco destro.
    4. Si prende il braccio destro e lo si solleva.
    5. Fianchi e spalle ruotano entrambi verso destra finché non si è sulla schiena.
    6. Si prendi il braccio sinistro e lo si porta indietro sul corpo, ruotando le spalle indietro a destra, in modo che la parte superiore del corpo sia di nuovo a faccia in giù.
    7. Si torna alla posizione di partenza.

Squat bulgaro, stacco di una gamba: muscoli posteriori della coscia, quadricipiti, parte bassa della schiena

    1. Si inizia con il piede sinistro, con il piede destro su una panca o una sedia a circa un metro dietro. Le braccia dovrebbero essere estese in alto sopra la testa e la postura dovrebbe essere dritta.
    2. Abbassare lentamente il ginocchio destro il più possibile, inclinarsi leggermente all’indietro e poi rialzarsi nella posizione di partenza.
    3. Raddrizzando completamente la gamba sinistra, piegarsi in avanti sui fianchi e lasciare che la gamba destra si alzi dalla panca dietro, finché non si tocca il pavimento con le mani.
    4. Tornare lentamente alla posizione iniziale, portando di nuovo il piede destro a riposare sulla panchina dietro.

Squat con banda di resistenza: quadricipiti, schiena, bicipiti, glutei, muscoli posteriori della coscia, spalle

  1. Usando una fascia ad alta resistenza, posizionarsi di fronte all’origine della fascia, con i piedi alla larghezza delle spalle, le dita dei piedi rivolte a 45 gradi. Afferrare la maniglia con entrambe le mani in modo che le braccia siano rilassate ma ci sia tensione nella banda.
  2. Mentre ci si accovaccia con la schiena il più vicino possibile al pavimento, inspirare profondamente.
  3. Una volta raggiunta la parte inferiore dello squat, iniziare a espirare mentre ci si rialza e tirare la maniglia appena sopra l’ombelico, assicurandosi di non permettere alle spalle di scrollare le spalle nel mentre.
  4. Rilasciare lentamente le braccia mentre ci si accovaccia nella prossima ripetizione.

Bonus: 6 semplici modi per ridurre lo stress

  • Non preoccuparsi ed essere felici.
  • Dipingere la propria casa. L’azzurro dell’oceano tropicale è il colore più rilassante, mentre il nero carbone il più angosciante.
  • Musica. Ascoltare la musica aiuta a ridurre lo stress. È anche più efficace come primer, consentendo all’ascoltatore di riprendersi più velocemente dopo l’esposizione allo stress.
  • Essere naturali. Stare in mezzo alla natura fa bene alla mente, al corpo e all’anima.
  • Lavorare meno.
  • Allontanarsi dal telefono. Aggiungono una quantità stupida di stress alla vita.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Alimentazione vegana e palestra: un’ottima combinazione

Il Milan di Arrigo Sacchi: gli Immortali che incantarono l’Europa

Leggi anche
Contents.media