Chi è Laura Pirovano, il nuovo gioiello dello sci italiano

Attiva sulle piste da sci per gare FIS dal 2013, a soli 23 anni, Laura Pirovano è uno degli astri nascenti dello sci azzurro.

Giovanissima, nata nel 1997 a Spiazzo, in Trentino, Laura Pirovano è il nuovo gioiello del panorama sciistico italiano.

Chi è Laura Pirovano

Nata con gli sci ai piedi e attiva in gare FIS dal 2013, Laura Pirovano debutta in Coppa Europa il 18 febbraio 2014 a Monte Pora.

Il talento della trentina è subito emerso quando, nel dicembre 2015, ha conquistato il suo primo podio nello slalom gigante a Kvitfjell. Dopo solo tre settimane ha esordito anche in Coppa del Mondo, a Lienz. A fine stagione, la Pirovano si è piazzata al terzo posto nella classifica generale.

A soli 23 anni, Laura Pirovano è un’atleta delle Fiamme Gialle. La sciatrice sicuramente è ancora da formare tecnicamente, ma il suo temperamento e la sua tenacia sembrano essere già quelli di una veterana.

Grazie al suo talento puro, la Pirovano nasce specialista dello slalom gigante ma è in grado di spaziare in più discipline. Nel mirino ha le elitarie Sofia Goggia e Federica Brignone, Laura non ha fretta e sa su quali aspetti deve lavorare.

Gli esordi e l’infortunio

Nel 2017 vince nel supergigante ai Mondiali di Are, in Svezia, diventando la nuova campionessa dello sci gigante. Mentre, nell’ottobre seguente, ha ottenuto i primi punti in Coppa del Mondo piazzandosi al diciannovesimo posto nello slalom gigante di Sölden.

Sul finire del 2017, Laura rimedia una distorsione al ginocchio destro in allenamento, che la costringe a due mesi di stop. Al rientro a Cortina d’Ampezzo, il 21 gennaio 2018, la Pirovano cade nuovamente procurandosi la rottura del legamento crociato anteriore e del menisco del ginocchio destro.

laura pirovano

Il rientro

A causa del grave infortunio, passa ai box tutta la stagione 2018 e parte della 2019. Nel 2020 torna a raccogliere ottimi risultati, guadagnandosi un undicesimo posto nella discesa libera in Coppa del Mondo a Bansko e un quinto posto nella discesa libera di Sankt Anton.

Laura continua a coltivare il suo talento, lavorando sulla tecnica, tanto da qualificarsi per i Mondiali di Cortina d’Ampezzo 2021. Alla prima presenza iridata a Cortina, la sciatrice trentina si è classificata al dodicesimo posto nella discesa libera. Inoltre, la Pirovano conquista la ventiseiesima posizione nello slalom gigante e l’ottava nella gara a squadre.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Robin Gosens: il goleador che non ti aspettavi

Chi è Federica Pellegrini, la regina del nuoto italiano

Leggi anche
Contents.media